Ansia e insonnia

Auricularia e Reishi rimpiazzano molto bene i farmaci ansiolitici

Se hai ritmi intensi è veramente un peccato non prendere Auricularia o Reishi, anche perché lo stress facilmente si manifesta con ansia insonnia e nervosisimo. Non sempre val la pena di utilizzare farmaci ansiolitici, perchè può essere opportuno utilizzare rimedi naturali.

Auricularia e Reishi riducono ansia e insonnia ed aumentano l’energia

Auricularia e Reishi spesso già dai primi giorni, aiutano la serenità interiore e danno un’energia nuova, maggiore. Questa doppia proprietà è rarissima e praticamente unica in natura. Passa l’ansia, migliora il sonno e si rafforza il tono psicofisico.
Auricularia e Reishi hanno le proprietà ideali, favorevoli al riequilibrio dello stato psicofisico, quotidianamente bersagliato dallo stress.
Tanto l’Auricularia, quanto il Reishi donano in un unico prodotto l’efficienza del ginseng ed il relax della camomilla, senza gli effetti collaterali. Il ginseng infatti dà spesso nervosismo, agitazione o insonnia e la camomilla può dare rallentamento, sbadigli o sonnolenza.  Già in pochi giorni o nelle prime settimana, si percepisce dentro di sè una serenità ed un’energia nuova, migliore. Sono quindi ansiolitici ma anche un po’ antidepressivi, perché danno un senso di benessere e di maggior energia vitale. Rilassano anche la tensione muscolare e riequilibrano il battito accellerto dall’ansia, che si tranquillizza e ritorna regolare.

Lo Stress logora anche l’apparato circolatorio

Anche la pressione che con l’ansia può alzarsi. Quando lo sbazo della pressione dipende dallo stress, l’Auricularia ed il Reishi possono contribuire al ritorno della pressione ai suoi valori normali. Se hai ritmi intensi è veramente un peccato non prendere Auricularia o Reishi, anche perché lo stress logora l’apparato circolatorio, che è uno dei punti critici da cercare di trattare bene. Infatti l’età biologica più vera è l’età dell’apparato cardiocircolatorio.

Adenosina è ansiolitico e antistress

Auricularia e Reishi sono molto ricchi di un principio attivi che si chiama Adenosina, che esplica l’attività ansiolitica, senza dare sonnolenza. L’Adenosina con la sua proprietà di vasodilatazione aumenta la portata sanguigna in tutti gli organi, cuore cervello, reni, occhi, fegato e tutto il resto dell’organismo, che si rafforza, perchè ogni organo riceve più ossigeno e zucchero.
Quindi il Reishi e l’Auricularia sono utili anche più in generale, nella prevenzione e nel mantenere la salute dell’apparato cardiocircolatorio.
E’ noto quanto sia importante difendere dallo stress il cuore e la circolazione del sangue, perché è uno dei punti critici  principali da trattare bene. Perchè l’età dell’apparato cardiocircolatorio è la vera età biologica.
Auricularia e Reishi sono molto conosciuti ed utilizzati da medici, in molte parti del mondo, soprattutto in oriente, per gli straordinari effetti benèfici sia nel migliorare l’ansia, sia nella prevenzione più dell’apparato cardiocircolatorio più in generale.

Auricularia

Auricularia e Reishi hanno entrambe funzioni utili nell’ansia e nella prevenzione cardiocircolatorie, anche se l’Auricularia ha un’azione più spiccata rispetto al Reishi.
L’Auricularia, in misura maggiore del Reishi, hanno le seguenti funzioni sull’apparato cardiocicolatorio :
– rende fluida la circolazione sanguigna ed il cuore pulsa e distribuisce distensione e l’energia fluisce in modo rilassato, come quando ti concedi una pausa di pace con te stessa/o.
-migliora la circolazione del sangue
-rimodella e risanamento la circolazione venosa,
-mantiene le pareti delle vene e delle arterie sono più elastiche,
-riduce placche di arteriosclerosi che ostacolano la circolazione sanguigna
Auricularia sostiene il cuore e la circolazione ed è utile sia nella prevenzione, sia nelle persone che hanno patologie cardiocircolatorie. Non va associata ad altri antiaggreganti perchè essendo altrettanto efficace, va scelto ed utilizzato un solo antiaggregante di sintesi chimica o naturale come l’Auricularia. Chi sceglie l’aspirinetta o l’antiaggreganti, può invece utilizzare il Reishi che è compatibile con i farmaci chimici.
Prova anche tu a scoprire i segreti di Auricularia e Reishi che aiutano a sentirti più sereno, a dormire meglio, rispettando il sonno naturale e la voglia di vivere con buona energia.

Cordialmente
dr Walter Ardigò

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato.

Immagine CAPTCHA

*