Auricularia e Cordyceps

per depurare il sangue e proteggere il sistema cardiovascolare

 Blood flowing

Blood flowing

Cara amica e caro amico,
ripulendo i tuoi liquidi vitali, riduci il rischio di patologie del sistema cardiovascolare.

Auricularia e Cordyceps sono un abbinamento utile per depurare, drenare e proteggere il sistema cardiovascolare.


Alla base di una buona pulizia del sangue c’è sempre una buona funzionalità degli organi depurativi (fegato e reni, sopra tutti gli altri) e un buon drenaggio della matrice connettivale.
Cordyceps depura fegato reni e la matrice connettivale.
Quando si verificano stati di intossicazione più importanti e struttuìrali, come accade in presenza di arteriosclerosi e di ingrossamenti dei componenti del sistema linfatico, oltre al drenaggio generale su connettivo ed emuntori, sarà necessario ricorrere anche a:
  • Polyporus per il drenaggio della linfa e lo stimolo della circolazione linfatica;
  • Auricularia per un rimedio attivo sui vasi sanguigni e sulla circolazione. È utile per contrastare gli stati irritativi e infiammatori, ed è importante per proteggere e tonificare i vasi e la circolazione.
Posologia: in commercio tali estratti si trovano sotto forma di capsule; si consiglia di accompagnare due capsule di ciascun fungo scelto ai due pasti principali per un periodo di due mesi. Questo periodo è variabile da caso a caso.

Rilassante e Tuttofare

L’Auricularia, tra le sue tante proprietà, ha anche quelle di rinforzare i vasi sanguigni e di essere utile nei casi di agitazione e ansia.

Ossigena i globuli


Un fungo utile per la depurazione del sangue è il Cordyceps, che aumenta del 30% l’ossigenazione del sangue e permette una importante depurazione. Sarebbe auspicabile fare un ciclo di cura almeno una volta all’anno, in primavera.
L’ossigenazione rinfresca e sfiamma le pareti dei vasi, e si trasforma in un vortice di energia, che aumenta la forza e riduce la stanchezza.
Posologia: accompagnare due capsule di questo fungo ai due pasti principali per un periodo di due mesi.

L’integratore per i vasi

Per favorire la circolazione del sangue e proteggere le pareti dei vasi sanguigni dal deposito di scorie e di detriti infiammatori, al drenaggio con Cordyceps è buona cosa aggiungere  Auricularia, un fungo a ricco di Adenosina, sostanza importante nel favorire la fisiologica funzionalità della circolazione, soprattutto a livello del cervello, e nel migliorare le prestazioni mentali come la memoria e l’attenzione. È utile anche per nutrire i tessuti periferici come gli epiteli di rivestimento (pelle e mucose).
Posologia: una o due capsule da accompagnare ai due pasti principali per un periodo di due mesi. È controindicato solo in caso si stiano assumendo anche farmaci anticoagulanti, perché svolgerebbero la stessa azione.

La pulizia psicologica con Auricularia

Libera il tuo sangue dalle scorie emotive

Il sangue rappresenta l’energia vitale dell’organismo e, oltre ai nutrienti, “trasporta” anche le pulsioni, gli istinti, le passioni e le emozioni. In alcuni frangenti o periodi della vita vissuti con tensione o rabbia, si può avere l’impressione di avere “il sangue avvelenato”.
Auricularia essendo ricca di Adenosina, si rivela molto utile perché restituisce serenità, e consapevolezza d’animo. Abbinandolo a Cordyceps, si possono ottenere ottimi risultati quando si avverte il bisogno di rigenerarsi dalla sensazione di esaurimento e dalla mancanza di forze, o per ritrovare vitalità in caso di apatia.
Posologia: accompagnare due capsule di questo fungo ai due pasti principali per un periodo di due mesi.

Cordialmente
dr Walter Ardigò

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato.

Immagine CAPTCHA

*