Il Maitake

il cosmetico da rock star

Una rockstar e il concerto al “Madison Square Garden”
di New York

Il dottor Nicholas Perricone è un illustre dermatologo americano, apprezzato per le sue capacità cliniche e per il suo approccio alla medicina estetica. Lavora con rimedi naturali e sconsiglia l’uso di metodologie come il botulino o il ricorso alla chirurgia, perché alterano i particolari del viso, tolgono espressività ai lineamenti, li modificano in maniera irreversibile. In effetti, se si tira la pelle o si cede alla tentazione di rifacimenti troppo marcati, magari ripetuti più volte a distanza di tempo, il risultato è uno solo: il volto si trasforma in una maschera.
Perricone ha raccontato in un suo libro il caso di un famoso cantante rock che, nell’arco di un mese, si era rimesso in sesto da una situazione di grande decadenza fisica grazie all’utilizzo del Maitake. Recatosi nella villa del famoso cantante per una prima visita, Perricone lo aveva trovato seduto sul bordo della piscina. Appariva debole, sfatto, invecchiato, con la pelle del viso cadente, un viso su cui s’indovinavano gli stravizi, i bagordi e gli abusi di alcol e droghe…

La richiesta

Perricone riporta il dialogo del loro primo incontro.
«Dottore, tra un mese esatto terrò un concerto a New York e devo essere in piena forma.»
«Il tempo è poco.»
«Dottore, ho chiamato lei perché tra un mese devo essere in piena forma.»
Pur titubante, Perricone accettò “la sfida”, a patto che la rockstar seguisse tutti i suoi consigli, alla lettera.

Il Maitake rende la pelle bella e dà anche molta energia

Il dottor Perricone consigliò il Maitake per rendere la pelle bella, sana, e per restituire la giusta dose di energia. Oltre al Maitake, prescrisse:
  • dieta ricchissima di vegetali e di  antiossidanti
  • movimento
  • sonno adeguato.

Il Maitake

Stimola il metabolismo delle cellule cutanee, le difese immunitarie e anti-infiammatorie, la sintesi di collagene, elastina, proteoglicani e acido ialuronico.
Utile nella prevenzione e nella riduzione dei segni dell’età e da prolungata esposizione al sole. (Curvetto N, 2009)

Il “Madison Square Garden” tutto esaurito, di nuovo in delirio per il suo idolo


Un mese dopo, il dottor Perricone si trovava dietro le quinte del celebre stadio newyorchese per assistere al concerto in programma.  Vide la rock star – ristabilitosi e in piena forma – saltare, ballare e cantare per quasi due ore, sorretto da un’energia inesauribile. La pelle era ritornata splendida, in buona parte grazie al Maitake.
Il concerto fu l’ennesimo successo: la folla del “Madison Square Garden” era in delirio, il loro idolo si confermava il protagonista di un mito in continua ascesa.

Cordialmente
dr Walter Ardigò

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato.

Immagine CAPTCHA

*