L’Epatite C aumenta il rischio di Diabete 2

Cordyceps e Maitake sono utili, non trascurarli

Leggendo ciò che i ricercatori studiano sull’epatite C e sul rischio di diabete di tipo 2, mi ha colpito leggere la conferma scientifica di quanto la Medicina cinese – e tutte le altre Medicine che guardano l’uomo nel suo insieme – già conoscono: che l’epatite C non è solo un problema di fegato, ma è come una spina nel fianco per l’intero organismo. L’epatite C è una patologia che non solo può rimanere silente, soprattutto nelle persone magre, ma può essere anche il preludio all’insorgenza di altre malattie croniche, in questo caso del diabete di tipo 2.
Persone affette da epatite C cronica, infatti, vanno incontro con più facilità a insulino-resistenza, principalmente a livello muscolare, ossia hanno un rischio maggiore di contrarre il diabete di tipo 2. L’incidenza è minore per chi è più magro e per chi ha una carica virale minore.
I ricercatori australiani, dopo aver studiato 44 persone, hanno pubblicato, sull’autorevole «Gastroenterology», interessanti risultati.
Quello che a noi interessa sottolineare è che sulla base di questo studio – e conoscendo bene l’effetto antivirale del Cordyceps e del Maitake – si possono avere alcune importanti indicazioni terapeutiche. Anzitutto:
  • Cordyceps ha proprietà antivirali, perché impedisce la duplicazione del virus e gradualmente ne blocca la crescita;
  • Maitake ha proprietà normalizzanti la glicemia, perché aiuta l’insulina nelle sue funzioni, che sono quelle di nutrire il muscolo favorendo l’entrata dello zucchero nella cellula muscolare, Di conseguenza il glucosio non si accumula nel sangue (come succede nel diabete).
Va sempre ricordato che i funghi sono alimenti, non hanno dunque controindicazioni, né effetti collaterali, e possono essere integrati con cure farmacologiche «convenzionali».

Cordialmente
dr Walter Ardigò

Bibliografia

Milner KL, van der Poorten D, Trenell M, Jenkins AB, Xu A, Smythe G, Dore GJ, Zekry A, Weltman M, Fragomeli V, George J, Chisholm DJ. “Chronic hepatitis C is associated with peripheral rather than hepatic insulin resistance.” Gastroenterology. 2010 Mar;138(3): 932-41.e1-3. Epub 2009 Dec 4.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato.

Immagine CAPTCHA

*