L’età avanza, ma la pelle e le ossa sono al sicuro con il Cordyceps, prova

L’età avanza, ma la pelle e le ossa sono al sicuro con il Cordyceps, prova

Cordyceps, che è ricco di Cordicepina è conosciuto nella Medicina Tradizionale Cinese come uno dei migliori rimedi anti-età.
In Corea un gruppo di ricercatori del’Università di Medicina, prof. Lee (Biochimica) ed il prof Noh (Dermatologia) hanno pubblicato nel 2009 i risultati delle loro ricerche, da cui risulta evidente che il Cordyceps blocca il principale meccanismo d’invecchiamento della pelle e delle cartilagini.
La pelle rafforza la sua salute
Studiando le cellule della pelle umane, che sono i fibroblasti, che si trovano nel derma i ricercatori hanno dimostrato che il Cordyceps protegge il collagene e la matrice, cioè il cemento che tiene insieme le fibre di collagene.
Mentre l’invecchiamento ed il sole attivano gli enzimi che distruggono il collagene e il cemento che li tiene insieme, il Cordyceps blocca i fenomeni distruttivi della e li mantiene vitali e dotati della loro energia.
La Cordicepina inibisce gli enzimi responsabili di processi di invecchiamento, che si attivano per l’età e per l’esposizione al sole.
Il Cordyceps è utile sia nella prevenzione, sia nel trattamento dell’invecchiamento cutaneo. (Lee YR, 2009)

Le cartilagini articolari si rafforzano

In un’altra ricerca il prof. Noh giunge agli stessi risultati sul Cordyceps non solo nel proteggere i fibroblasti della pelle, ma anche i fibroblasti delle articolazioni, giungendo allae stesse conclusioni. Infatti il Cordyceps protegge la salute e l’efficienza delle cellule che producono il collagene per sostenere la pelle ed anche il collagene della cartilagine articolare. Proteggendo in questo modo le articolazioni dall’artrite e dai suoi dolori.(Noh EM, 2009).

Bibliografia:

Lee YR, Noh EM, Jeong EY, Yun SK, Jeong YJ et al. “Cordycepin inhibits UVB-induced matrix metalloproteinase expression by suppressing the NF-κB pathway in human dermal fibroblasts.” Exp Mol Med, 2009,41(8):548-554.
Noh EM, Kim JS, Hur H et al. 2009. Cordycepin inhibits IL-1beta- induced MMP-1 and MMP-3 expression in rheumatoid arthritis synovial fibroblasts. Rheumatology (Oxford) 48: 45–48.

Cordialmente
dr Walter Ardigò

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato.

Immagine CAPTCHA

*