L’interferone con il Maitake diventa 9 volte più potente

È la sintesi del lavoro di un gruppo di ricercatori cinesi di Tianjin i quali hanno dimostrato che l’interferone (Ifn) dato in associazione al Maitake è 9 volte più potente del solo interferone (Gu, 2005).

Come sono arrivati alla scoperta i ricercatori

I ricercatori hanno messo a confronto, in laboratorio, due colture di cellule del fegato infettate dal virus dell’epatite B (HBV). A una hanno aggiunto il Maitake e all’altra non hanno aggiunto niente. In un secondo tempo, hanno aggiunto l’interferone, necessario a eliminare il virus: nella prima coltura (che conteneva Maitake) è stato sufficiente aggiungerne 154 UI/ml; nella seconda coltura (priva di Maitake) 1399 UI/ml. Visti questi risultati, non sarebbe utile, e umanamente importante, associare regolarmente interferone e Maitake?

Cordialmente
dr Walter Ardigò

Bibliografia

Gu CQ, Li J, Li JW, Chao FH (2006). “Inhibition of hepatitis B virus by D-fraction from Grifola frondosa: synergistic effect of combination with interferon-alpha in HepG2 2.2.15.”. Antiviral Res 72 (2): 162–5.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato.

Immagine CAPTCHA

*