La proteina TSLP causa tumore al pancreas e seno

se usi reishi non ce l’hai

http://notizie.virgilio.it/notizie/scienze_e_tecnologie/2011/03_marzo/02/scienza_
cancro_a_pancreas_e_seno_alla_base_la_stessa_proteina,28559441.htmlIl
Il Reishi e altri funghi curativi spengono il processo infiammatorio Th2, che, secondo gli esperti, è alla base dello sviluppo del tumore al pancreas. Infatti, il processo infiammatorio Th2 produce la proteina TSLP (citochine lymphopoietin timica stromale), che causa il tumore al pancreas e al seno. Questa proteina è stata scoperta dai ricercatori dell’Ospedale San Raffaele di Milano, coordinati da Maria Pia Protti. Viene prodotta dai fibroblasti, le principali cellule del tessuto connettivo che alimentano le cellule tumorali.
L’infiammazione Th2 in una persona che comincia ad assumere il Reishi si normalizza, gradualmente, nel corso di due o tre mesi. È stato addirittura riscontrato che in chi sta già assumendo il Reishi o Agaricus b. o Cordyceps, o altri funghi curativi, da almeno 2-3 mesi, l’infiammazione Th2 patologica neppure insorge. L’organismo, in altri termini, si difende egregiamente attraverso l’infiammazione Th1, paragonabile a un meccanismo di base “sano”. Il meccanismo Th2, invece, è un processo naturale e utile, connesso alla produzione di anticorpi, ma è opportuno che si attesti su livelli non troppo elevati. Se questo tipo di infiammazione prende il sopravvento si corre il rischio, in primis, di causare allergie e malattie autoimmuni.
L’antistaminico o il cortisonico, che costituiscono il protocollo base, non riportano l’infiammazione da Th2 a Th1. Solo i funghi curativi hanno questa capacità di ripristino. Centinaia di ricercatori hanno documentato che Reishi e i funghi curativi sostengono il meccanismo Th1 e impediscono l’insorgenza del meccanismo Th2. Anche gli altri funghi curativi come Cordyceps, Agaricus blazei, Shiitake, Maitake e Polyporus umbellatus hanno la stessa funzione.
Naturalmente, non bisogna mai dimenticare che ci sono precisi fattori che possono favorire l’infiammazione TH2 come lo stress, l’alimentazione errata, i farmaci chimici e i vaccini.

Cordialmente
dr Walter Ardigò

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato.

Immagine CAPTCHA

*