Fortunatamente viviamo in un’epoca in cui possiamo disporre dei farmaci, frutto del prodigio dell’uomo e grande aiuto nel trattamento di molte malattie. Tuttavia, non sempre le molecole di sintesi sono sufficienti e “innocue”. Ma basta aggiungere i Funghi alla terapia farmacologica per migliorare le cose: essi, infatti, permettono sia di aumentare i risultati  positivi sia di ridurre gli effetti collaterali dei farmaci.
… pizzicando qua e là sul libro ” I Funghi Medicinali in 240 malattie: guida alla scelta” 
Buona lettura 
dr Walter Ardigò

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato.

Immagine CAPTCHA

*