Più energia grazie alla Micoterapia

Buongiorno,
mi chiamo Gianni, ho 63 anni e un grande sogno nel cassetto: correre la prossima maratona di New York. Secondo mia moglie la mia è un’idea folle, ma io so di potercela fare. Mi rendo perfettamente conto del fatto che si tratta di un’impresa ardua, ma chi ha detto che sia impossibile? Ho un fisico abbastanza atletico e, sebbene non abbia mai corso per lunghe distanze, ho comunque un buon grado di allenamento. Ogni giorno cammino per almeno un’ora a passo veloce, tre volte alla settimana corro a ritmo blando per 50 minuti, nel weekend faccio trekking in montagna e durante la stagione invernale scio. Ho già iniziato ad allenarmi in vista del mio obiettivo, rivolgendomi a un preparatore atletico. Mi chiedo però se ci sia qualche integratore o rimedio naturale che possa aiutarmi in questi mesi, facendomi sentire meno la fatica e aumentando le mie energie. Lei può suggerirmi qualcosa?
 Mi congratulo per il suo entusiasmo e la sua tenacia. Ci sono persone che dopo una certa età si sentono troppo vecchie e spente per fare anche le attività più banali, mentre lei è animato da una grandissima voglia di fare. La tranquillizzo subito confermandole che la sua non è affatto un’impresa impossibile, per quanto impegnativa. Certo, serviranno impegno e forza di volontà per portarla a termine, ma direi che lei è dotato in abbondanza di entrambe queste qualità. Con i consigli giusti può raggiungere sicuramente il suo obiettivo. Fra le strategie che mi sento di suggerirle, c’è anche e soprattutto una cura a base di funghi medicinali ad hoc, in grado di aiutarla sotto diversi punti di vista.

L’importanza dello stile di vita

Indubbiamente, rivolgersi a un preparatore atletico è stata un’ottima mossa. In questo modo può impostare allenamenti progressivi, che rafforzino la tenuta muscolare, accrescano la resistenza alla fatica e potenzino l’apparato cardiovascolare, senza mettere a repentaglio la sua salute. È importante poi curare al meglio l’alimentazione, privilegiando prodotti freschi e genuini (sì a frutta e verdure di stagione, cereali integrali, legumi) e limitando carne e latticini. Occorre anche eliminare alcol e fumo e limitare il più possibile lo stress.

I funghi più indicatiI funghi più indicati

Per quanto riguarda i prodotti naturali, come le ho anticipato, la micoterapia, la cura con i funghi medicinali, rappresenta una risorsa utilissima in questi casi. Il rimedio più adatto è il Cordyceps, che non a caso viene utilizzato dagli atleti per ottimizzare le prestazioni sportive. Infatti, è in grado di aumentare nettamente l’energia personale e di facilitare il recupero dalla fatica: grazie alla sua capacità di ossigenare il sangue, dona circa due ore al giorno di vitalità in più nella vita di tutti i giorni e migliora le performance sportive del 10% circa. Anche Agaricus accresce in modo significativo la forza fisica e mentale, perché innalza i livelli dei mediatori cerebrali (noradrenalina e dopamina) coinvolti nella produzione di energia psicofisica. Ecco perché l’ideale è abbinare i due rimedi. Fra l’altro, i due funghi promuovono le capacità psicologiche ed emotive necessarie in ogni compito impegnativo, come sono la preparazione a una maratona e la gara stessa. Infine, proteggono dagli infortuni e dalla produzione di radicali liberi, molecole nocive, e aiutano a eliminare rapidamente l’acido lattico, che si forma nella fase di massima intensità dell’impegno fisico.
Considerati gli sforzi cui deve sottoporsi, le consiglio di aggiungere anche il Reishi che, con la sua potente attività antinfiammatoria, contribuisce a prevenire e risolvere microtraumi e infiammazioni.
Le ricordo che nello sport la micoterapia è accettata dal CIO (Comitato Olimpico Internazionale) perché non è una sostanza dopante.
Ogni fungo va assunto alla dose di 2 grammi al giorno, per un minimo di 3 mesi.
Ma anche dopo i primi tre mesi normalmente le persone che li usano, continuano ad assumerli per avere quella forza fisica e mentale e quel benessere straordinario in più.
Si possono assumere a vita, anzi in oriente la micoterapia è proprio uno dei cardini della salute e della longevità.

Cordialmente
dr Walter Ardigò

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato.

Immagine CAPTCHA

*