Polyporus,Reishi ed Agaricus

idratano, nutrono ed eliminano le tossine dalla pelle

La pelle, sebbene localizzata nella parte superficiale del nostro organismo, è lo specchio degli organi interni, e riflette con precisi sintomi il loro eventuale malessere. Sappiamo infatti che le cause delle malattie interne, causano spesso evidenze sulla superficie cutanea.
Vediamo qualche esempio:
La pelle grassa, o con piccoli accumuli, è indice della presenza di grassi eccessivi nel sangue o nel corpo.
La pelle secca o che si desquama – oppure la stessa forfora – sono indice di carenza di liquidi o di problemi alla circolazione della linfa e del sangue.
Due funghi come Polyporus e Reishi  sono in grado di assicurare un maggiore apporto di liquidi, idratando e fornendo più energia. Inoltre eliminano scorie e tossine.
I casi in cui l’uso dei funghi curativi risulta utile sono davvero molti. Soprattutto nei casi di:
Ritenzione idrica
Come abbiamo già accennato, segnala un eccessivo ristagno di liquidi dovuto a un ostacolo alla circolazione, della linfa e del sangue nei capillari della cute. Polyporus è utile perché elimina i liquidi in eccesso.
Arrossamento
È indice d’infiammazione e in questi casi Reishi si rivela un efficace antinfiammatorio.
Prurito
Può essere conseguenza di qualche carenza epatica e l’associazione di due funghi come Reishi  e Agaricus b. può svolgere un’importante azione depurativa a livello del fegato.
Orticaria
Anche questo sintomo è da collegare a qualche forma di deficit epatico e l’associazione di Reishi  ed Agaricus b. garantisce una buona azione depurativa dell’organo.
L’eczema
Segnala difficoltà di circolazione, spesso correlate a intolleranze alimentari o digestive come gastriti e coliti. Reishi  ed Agaricus b. depurano fegato e intestino e idratano la pelle.
Herpes
È spesso conseguenza di un calo delle difese immunitarie dell’organismo. In questo caso è particolarmente indicato l’Agaricus che, grazie alla sua potentissima funzione immunostimolante, combatte la persistenza del virus e le sue recidive.

Le aggressioni esterne. I nemici che tutti i giorni insidiano la tua pelle

Molti agenti esterni possono determinare la comparsa di malattie della pelle, provocando manifestazioni acute o croniche. Si può trattare di contatto con allergeni o altre sostanze chimiche (prodotti çosmetici, creme, pomate, gel eccetera), infezioni virali o batteriche, disfunzioni del sistema immunitario (malattie autoimmuni), tumori benigni o maligni.
Altri fattori come lo smog, i raggi uva il fumo di sigaretta, il contatto con acqua clorata (piscina, acqua del rubinetto) e l’esposizione non protetta alla luce solare o a quella artificiale delle lampade abbronzanti, possono aumentare la fragilità della pelle e di conseguenza la penetrazione indesiderata delle tossine. 
Ecco i segnali indicativi di uno stato d’intossicazione a livello cutaneo:
  • Intossicazione lieve: esantemi, sudorazione (diffusa o distrettuale, per esempio, mani e/o piedi costantemente sudati), desquamazioni, forfora, comedoni, acne, herpes simplex (Iabiale o genitale), follicolite. Consigliati: Polyporus e Reishi
  • Intossicazione più avanzata: 
Eczema, orticaria e dermatiti allergiche recidivanti, infezioni fungine croniche, verruche, lichen, psoriasi eccetera. Consigliati: Reishi  ed Agaricus b.

La doppia azione di Reishi e Agaricus consente di depurarsi a livello generale e  a livello locale

I pericolosi antiossidanti vengono eliminati da Reishi e soprattutto dall’Agaricus, che proteggono il collagene della pelle dall’invecchiamento. In un mese o due la pelle appare pulita e spesso ringiovanita.

Gli elementi minerali e le vitamine per rivitalizzare

Reishi e Polyporus sono ricchi di elementi minerali utili al drenaggio della pelle, come lo Zinco, minerale che risulta utile come regolatore della risposta immunitaria, il Magnesio e il Germanio, portatore di ossigeno.  Un altro apporto alla depurazione degli organi interni, che si riflette sulla  pelle, viene dalla vitamina B, di cui sono ricchi il Reishi e Polyporus.

La pulizia psicologica

Reishi e Agaricus hanno un effetto antistress e ansiolitico e costituiscono un valido aiuto per quei soggetti che intendono ripulire le emozioni a fior di pelle che peggiorano gli stati d’animo, l’umore e finiscono per provocare malessere. Sintomi che poi si manifestano sulla pelle. Questi funghi aiutano a percepire maggiore autostima e una rinnovata vitalità.

Cordialmente
dr Walter Ardigò

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato.

Immagine CAPTCHA

*