Nelle malattie allergiche, così come in quelle infiammatorie e in quelle autoimmuni, è di grande utilità il protocollo “Immunità Super” composto da Reishi, Agaricus e Shiiitake, tre funghi che si amalgamano bene e che riescono a risolvere sia i sintomi sia le cause. Il Reishi, che nella medicina cinese è chiamato il rimedio imperatore perché è il più importante, come abbiamo visto, possiede quattro sostanze antistaminiche ed è un potente antinfiammatorio simil-cortisonico che contiene sostanze (terpenoidi) di potenza analoga all’idrocortisone. Insieme all’Agaricus, inibisce la produzione di anticorpi allergici (immunoglobuline IgE), di qualunque tipo, anti-parietaria, anti-pelo di gatto o altri. Le igE, di solito, in due o tre mesi tornano nella norma (come dimostrato dagli esami del sangue). In particolare, si negativizzano: gli anticorpi patologici (IgE), i globuli bianchi (eosinofili) e gli indici infiammatori.
Lo Shiiitake regolarizza l’intestino, la cui salute compromessa è la causa dell’allergia. Nel mantenimento Reishi e Shiiitake sono sufficienti.
Nell’arco di tre mesi negli esami di laboratorio, i valori relativi all’allergia e all’infiammazione tornano alla normalità. Nelle allergie di vecchia data che durano da più di dieci-quindici anni i tempi si allungano leggermente. In questi casi, quattro o cinque mesi solitamente bastano per l’eliminazione degli anticorpi e la risoluzione della sintomatologia.

…pizzicando qua e là sul libro “I 4 potrei del Reishi e della Micoterapia” dr Walter Ardigò

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato.

Immagine CAPTCHA

*